Basta allevamenti dell'orrore

Al Ministro della Salute Lorenzin, Al Ministro delle Politiche Agricole Martina e ai Parlamentari italiani:

Inorriditi dalla serie di inchieste sulle violenze negli allevamenti intensivi in Italia, chiediamo che venga introdotto al più presto l’obbligo di telecamere negli allevamenti e nei macelli, la rotazione dei veterinari e che l’Italia sia in prima linea per l’introduzione dell’obbligo di etichettatura dei metodi di allevamento. Affinché il Made in Italy diventi anche sinonimo di benessere per gli animali.
 
Sei già membro di Avaaz? Inserisci la tua e-mail e premi "Invia".
Prima volta su Avaaz? Per favore compila i campi qui sotto.
Avaaz.org protegge la tua privacy e ti tiene informato su questa e altre campagne simili.

Stalle invase dai topi, suini "cannibali", pulcini tritati vivi appena nati, veterinari collusi - sulla RAI è appena andata in onda una nuova inchiesta shock sugli allevamenti in Italia. E ora hanno bisogno del nostro aiuto.

In Parlamento sono pronte le riforme per fermare la violenza: telecamere negli allevamenti, rotazione dei veterinari e etichettatura obbligatoria. Ma serve l’OK del Ministro della Salute e noi possiamo essere decisivi.

Il Ministro Lorenzin ha sempre risposto pubblicamente dopo le ultime inchieste. Abbiamo già consegnanto la campagna ai parlamentari che stanno proponendo le riforme chiave e superato le 100mila firme, continuiamo per spingere anche la Lorenzin ad agire.

Spargi la voce

Clicca per copiare: