Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK

Terroni per Salvini? Anche no!

Il voto tattico per fermare l'estrema destra

Materiali Media

"Terroni per Salvini" tour

Comunicato stampa

Press release

Mercoledì 28 febbraio, Napoli
Photocall

Selezione Foto

Video

Giovedì 1 marzo, Palermo
Photocall

Secondo le ultime proiezioni pubblicate da Repubblica con i sondaggi realizzati prima del 16 febbraio*, la coalizione Berlusconi-Salvini-Meloni avrebbe già la maggioranza al Senato e sarebbe a 4 seggi da quella alla Camera.

Ma la cosa assurda è che determinanti per mandare la Lega al governo saranno i collegi uninominali che Salvini può strappare al centro-sud: 25 in totale di cui 13 solo nelle regioni meridionali! Regioni in cui Salvini e la Lega Nord stanno chiedendo il voto ai cittadini dopo anni di insulti e propaganda anti-meridionalista.

"Terroni per Salvini" vuole richiamare l'attenzione dei cittadini su questa ipocrisia e informare su quali sono i collegi, al sud ma anche nel resto d'Italia, in cui poche centinaia di voti possono togliere a Salvini e alla coalizione costruita attorno a Lega Nord e Fratelli d'Italia i numeri necessari per andare al governo.

Scopri qui sotto le oltre 20 sfide più indecise, al sud e nel resto d'Italia** e che possono decidere l'esito delle elezioni. Questo perché in ogni collegio chi prende più voti va direttamente in Parlamento!

E se non vivi in nessuna di queste zone, condividi la pagina per far girare queste informazioni tra i i tuoi amici, uniamo l'Italia contro l'estrema destra!

Sondaggi: Queste proiezioni per la Camera e il Senato sono basate sulle simulazioni elaborate da Salvatore Vassallo, professore di Scienze Politiche all'Università di Bologna, per La Repubblica, utilizzando solo sondaggi realizzati prima del 16 febbraio, e pubblicati sul sito www.sondaggipoliticoelettorali.it della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria.

*Sprint del centrodestra, al Senato è già maggioranza (Repubblica)

**Elezioni, nella battaglia dei collegi alla Camera comanda il centrodestra (Repubblica)

Campania

La sfida di Napoli nel collegio di Fuorigrotta alla Camera è una delle più indecise di tutta Italia! Condividi la pagina con i tuoi amici che vivono a Napoli.

Napoli Fuorigrotta - Camera

Marta Schifone, coordinatrice cittadina di Fratelli d'Italia, è data per ora in vantaggio di due punti (35% a 33%) sul candidato del Movimento 5 Stelle Roberto Fico, parlamentare e attivista storico del movimento. Il collegio di Fuorigrotta comprende anche Bagnoli, Chiaiano, Soccavo e Pianura.

    Testa a testa all'ultimo voto nei collegi campani per la Camera:
  • Napoli San Carlo all'Arena — Giuseppina Sorvillo (Forza Italia) vs 33% Doriana Sarli (5 Stelle) 31%
  • Napoli Ponticiello — Luciano Passariello (Fratelli d'Italia) 37% vs Rina De Lorenzo (5 Stelle) 32%
  • Napoli Fuorigrotta — Marta Schifone (Fratelli d'Italia) 35% vs Roberto Fico (5 Stelle) 33%
  • Portici — Elisa Russo (Forza Italia) 36% vs Gianfranco Di Sarno (5 Stelle) 31%
  • Avellino — Pietro Foglia (Forza Italia) 35% vs Michele Gubitosa (5 Stelle) 30%

Sicilia

Le sfide ad Agrigento, sia alla Camera che al Senato, sono tra le più indecise di tutta Italia. Tantissime le sfide indecise in tutta la Sicilia, condividi la pagina con i tuoi amici che ci vivono!

Agrigento - Camera

A giocarsi l'elezione sarebbero il giovane economista Michele Sodano, del Movimento 5 Stelle, e Calogero Pisano, "fan" della Le Pen e candidato di Fratelli d'Italia. Sono entrambi al 37%, potrebbero essere addirittura decine di voti a decidere il vincitore!

Palermo Libertà - Camera

Nel collegio di Palermo centro, Giorgio Trizzino, direttore sanitario dell'ospedale Civico e candidato del Movimento 5 stelle, sarebbe al 34%, a un punto da Ada Terenghi di Forza Italia. Potrebbero essere poche centinaia di voti a decidere il vincitore!

Palermo Resuttana - Senato

Poche centinaia di voti potrebbero decidere chi ci rappresenterà al Senato. Steni Di Piazza, direttore di Banca Etica per il sud e candidato del Movimento 5 stelle, dato al 34%, sfida Giulio Tantillo, deputato di Forza Italia, solo un punto percentuale sopra. Ogni voto può essere decisivo!

    Testa a testa all'ultimo voto nei collegi siciliani per la Camera:
  • Palermo Resuttana — Franco Cascio (Forza Italia) vs 38% Aldo Penna (5 Stelle) 36%
  • Palermo Libertá — Ada Terenghi (Forza Italia) 35% vs Giorgio Trizzino (5 Stelle) 34%
  • Palermo Settecannoli — Roberta Alaimo (5 Stelle) 37% vs Antonio Antinoro (NCI) 34%
  • Gela — Dedalo Pignatone (5 Stelle) 38% vs Giuseppe Federico (Forza Italia) 35%
  • Monreale — Francesco Saverio Romano (NCI) 39% vs Giuseppe Chiazzese (5 Stelle) 35%
  • Agrigento — Michele Sodano (5 Stelle) 37% vs Lillo pisano (Fratelli d’Italia) 37%
  • Marsala — Piera Aiello (5 Stelle) 40% vs Tiziana Pugliese (Lega Nord) 35%
  • Mazara del Vallo — Martinciglio Vita (5 Stelle) 39% vs Francesca Intorcia (Forza Italia) 34%
  • Messina — Matilde Siracusano (Forza Italia) 37% vs Francesco D’uva (5 Stelle) 33%
  • Enna — Carmelo Lo Monte (Lega Nord) 36% vs Andrea Giarrizzo (5 Stelle) 34%
  • Catania — Messina Manlio (Fratelli d’Italia) 40% vs Laura Paxia (5 Stelle) 35%
  • Misterbianco — Simona Suriano (5 Stelle) 39% vs Giovanni Pistorio (NCI) 37%
  • Paternò —Giuseppe Lombardo (NCI) 39% vs Eugenio Saitta (5 Stelle) 37%
  • Avola — Maria Marzana (5 Stelle) 37% vs Daniela Armenia (Forza Italia) 35%
    Testa a testa all'ultimo voto nei collegi siciliani per il Senato:
  • Palermo - Resuttana — Giulio Tantillo (Forza Italia) 35% Steni Di Piazza (5 Stelle) 34%
  • Marsala — Antonino Scilla (Forza Italia) 39% vs Francesco Mollame (5 Stelle) 37%
  • Agrigento — Giambrone Vincenzo (Forza Italia) 38% vs Gaspare Marinello (5 Stelle) 37%
  • Gela — Giovanna Candura (Forza Italia) 38% vs Pietro Lorefice (5 Stelle) 35%
  • Catania — Raffaele Stancanelli (Forza Italia) 40% Nunzia Catalfo (5Stelle) 35%
  • Siracusa — Giuseppe Pisani (5 Stelle) 37% Mariella Muti (Forza Italia) 35%

Abruzzo

La sfida nel collegio di Vasto per la Camera è una delle più indecise di tutta Italia!

Vasto - Camera

Carmela Grippa, attivista locale del Movimento 5 Stelle, sfida l'ex presidente della provincia di Chieti Enrico Di Giuseppantonio della coalizione di centrodestra. Sarebbero staccati di un solo punto quindi poche centinaia di voti potrebbero essere decisive per decidere chi entrerà in Parlamento!

    Testa a testa all'ultimo voto nei collegi abruzzesi per la Camera:
  • Teramo — Lucrezia Rasicci (Lega Nord) 36% Antonio Zennaro (5 Stelle) 35%

Molise

La sfida nel collegio di Campobasso per la Camera è una delle più indecise di tutta Italia!

Campobasso - Camera

Antonio Federico, ingegnere e consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, ex operatore del settore socio-assistenziale, sarebbe in vantaggio di soli due punti (34% a 32%) sulla candidata della Lega Nord Aida Romagnuolo. Poche centinaia di voti potrebbero essere decisive per farlo entrare in Parlamento!

Puglia

A Bari città, nel collegio uninominale per la Camera, una delle sfide più determinanti di tutta Italia!

Bari - Camera

Poche centinaia di voti potrebbero decidere chi ci rappresenterà alla Camera. L'attivista di Save the Children Paolo Lattanzio, candidato per il Movimento 5 Stelle, o l'avvocatessa Antonella Ida Roselli di Forza Italia. Ogni voto sarà importantissimo!

Sardegna

Scopri le corse in bilico in tutta la Sardegna e condividi la pagina prima del voto con chi ci vive.

Cagliari - Camera

Andrea Mura, candidato del Movimento 5 Stelle, noto in tutto il mondo per le sue vittorie sportive, è in vantaggio di 1 punto su Ugo Cappellacci, di Forza Italia, ex governatore regionale, condannato in primo grado per la bancarotta della Sept Italia.

Nuoro - Senato

Emiliano Fenu, del Movimento 5 Stelle, è dato al 33%, alla pari con Lorenzo Palermo, avvocato della Lega Nord, partito a favore del ritorno della leva militare obbligatoria. Ogni voto può essere decisivo.

    Testa a testa all'ultimo voto in Sardegna per la Camera:
  • Nuoro: Maria Lapia (M5S) 32% vs Bruno Murgia (Fratelli d'Italia) 31%
  • Olbia: Giuseppe Fasolino (Forza Italia) 35% vs Nando Marino (M5S) 33%
  • Oristano: Luciano Cadeddu (M5S) 35% vs Gianni Lampis (Fratelli d'Italia) 33%
    Testa a testa all'ultimo voto in Sardegna per il Senato:
  • Cagliari: Gianni Marilotti (M5S) 36% vs Maria Chiara Basciu (NCI) 33%
  • Sassari: Vittoria Bogo (M5S) 35% vs Antonio Moro (Lega Nord) 33%

Friuli

La sfida di Gorizia è incredibilmente incerta, poche decine di voti possono tenere il candidato di Berlusconi fuori dal Parlamento!

Gorizia - Camera

I sondaggi mostrano che a giocarsi l'elezione saranno l'ex Presidente della provincia Giorgio Brandolin, del PD, e Guido Germano Pettarin, di Forza Italia. Sono entrambi al 32%, potrebbero essere addirittura decine di voti a decidere il vincitore!

Lazio

Solo a Roma ci sono 14 seggi che si decideranno all’ultimo voto e che potrebbero essere decisivi: basta che poche centinaia di noi decidano di votare per il candidato che ha la possibilità più concreta di battere quello dell’estrema destra! Condividi la pagina con i tuoi amici che vivono a Roma.

Roma Collatino - Camera

Cesare San Mauro, professore all'Università Sapienza, convinto europeista, è dato al 31% così come Renata Polverini di Forza Italia, attivista antiabortista, ex governatrice del Lazio dimessasi nel 2012.

Roma Gianicolense - Senato

La campionessa dei diritti civili Emma Bonino e il promotore del Family Day Federico Iadicicco sono testa a testa al 34%. Centinaia o forse decine di voti decideranno chi dei due sarà eletto.

Roma Montesacro - Camera

La giovane ministra del PD Marianna Madia è testa a testa con Maria Teresa Balducci, candidata di Fratelli d'Italia. Sono 34% a 33% quindi ogni voto farà la differenza.

Roma Portuense - Senato

Giuseppina Maturani, esperta di diritti delle donne e di pari opportunità, del PD, è al 33% alla pari con la psichiatra ultracattolica Paola Binetti della coalizione di centrodestra.

    Testa a testa all'ultimo voto a la Camera a Roma:
  • Pomezia: Vaccaro (NCI) 33% vs Bella (M5S) 29%
  • Fiumicino: Menorelli (NCI) 33% vs Carelli (M5S) 29%
  • Trionfale: Gentiloni (PD) 35% vs Saccone (NCI) 32%
  • Castel Giubileo: Calabria (FI) 33% vs Bonaccorsi (PD) 29%
  • Collatino: San Mauro (PD) 31% vs Polverini (FI) 31%
  • Torre Angela: Mannucci (Lega) 32% vs Orfini (PD) 28%
  • Tuscolano: Argentin (PD) 32% vs Rampelli (FDI) 29%
  • Gianicolense: Magi (+Europa) 33% vs Tarzia (FI) 30%
  • Primavalle: Calzetta (FI) 33% vs Maltese (PD) 29%
    Testa a testa all'ultimo voto a Roma per il Senato:
  • Tuscolano: Cacciamani (FDI) 33% vs Pastorelli (Insieme) 31%
  • Collatino: Iavinia (FdI) 34% vs Quinto (PD) 30%

Lombardia

C'è un'unica sfida a Milano che stando ai sondaggi si deciderà all'ultimo voto! Alla Camera, nel collegio di Milano 2 (la zona est della città: da Loreto/NoLo, a Lambrate, Città Studi, fino a Porta Romana e Porta Lodovica). Condividi la pagina con i tuoi amici che vivono a Milano!

Milano - Camera

Laura Molteni, candidata di Salvini e consigliera comunale della Lega Nord, è data in vantaggio di 4 punti su Lia Quartapelle, giovane ricercatrice e deputata del PD, a capo della Commissione affari Esteri e Comunitari della Camera. Bastano poche migliaia di voti per ribaltare la situazione!

Marche

Molti i collegi marchigiani che si decideranno per poche migliaia o centinaia di voti!

Macerata - Camera

Il candidato della Lega Nord Tullio Patassini è dato a soli 3 punti di vantaggio su Flavio Corradini, ex rettore dell'Università di Camerino, candidato del Partito Democratico. Votare in modo tattico potrebbe tener fuori l'estrema destra dal prossimo Governo.

    Testa a testa all'ultimo voto nei collegi delle Marche per la Camera:
  • Ascoli Piceno: Marco Fioravanti (Fratelli d'Italia) 33% vs Antimo Di Francesco (PD) 29%
  • Civitanova Marche: Giuseppe Conigli (Lega Nord) 33% vs Mirella Emiliozzi (M5S) 28%
  • Macerata: Tullio Patassini (Lega Nord) 33% vs Flavio Corradini (PD) 30%
  • Fano: Camilla Fabbri (PD) 32% vs Elisabetta Foschi (Fratelli d'Italia) 29%
    Testa a testa all'ultimo voto nei collegi delle Marche per il Senato:
  • Pesaro: Angelo Bonelli (Insieme) 33% vs Anna Bonfrisco (Lega Nord) 32%
  • Ancona: Piergiorgio Carrescia (PD) 32% vs Giuliano Pazzaglini (Lega Nord) 31%

Piemonte

Nella sola Torino, ci sono almeno 5 sfide decisive che possono togliere seggi cruciali alla coalizione Berlusconi-Salvini-Meloni.

Torino 3 - Camera

Paola Bragantini, deputata del Partito Democratico sfida Augusta Montaruli consigliera regionale di Fratelli d’Italia. Ogni voto sarà importantissimo!

    Testa a testa all'ultimo voto a Torino per la Camera:
  • Torino 1: Andrea Giorgis (PD) 34% vs Marco Francia (Forza Italia) 33%
  • Torino 2: Roberto Rosso (Forza Italia) 32% vs Silvja Manzi (+Europa) 31%
  • Torino 3: Augusta Montaruli (Fratelli d'Italia) 33% vs Paola Bragantini (PD) 32%
    Testa a testa all'ultimo voto a Torino per il Senato:
  • Torino 1: Mauro Laus (PD) 33% vs Paola Gobetti (Forza Italia) 33%
  • Torino 2: Stefano Esposito (PD) 33% vs Roberta Ferrero (Lega Nord) 32%

Trentino Alto Adige

A Rovereto e Trento due corse che possono togliere seggi cruciali al centrodestra. Scopri quali sono se vuoi votare in modo tattico.

Rovereto - Camera

I sondaggi mostrano che Michele Nicoletti, parlamentare del PD, insegnante di filosofia politica, ha solo due punti di vantaggio sulla candidata della Lega Nord, Vanessa Cattoi. Sarebbero 36% a 34%! Poche centinaia di voti potrebbero decidere chi entrerà in parlamento.

Trento - Camera

Maria Chiara Franzoia, del Partito Democratico, assessore per le politiche sociali, familiari ed abitative e per i giovani, è avanti di soli due punti (36%-34%) rispetto a Giulia Zanotelli della Lega Nord. Poche migliaia di voti decideranno chi entrerà alla Camera.

Umbria

2 sfide chiave in Umbria, entrambe sul filo di lana.

Foligno - Camera

Gianpiero Bocci del PD e Riccardo Augusto Marchetti, coordinatore dei Giovani Padani Identità Umbra, sono entrambi al 32%. Il voto tattico sarà cruciale per determinare la vittoria di uno dei due.

Terni - Camera

L'ex sindacalista e ministro Cesare Damiano è al 32% alla pari con Raffaele Nevi, capogruppo regionale del partito di Berlusconi, Forza Italia. Pochi voti potrebbero decidere chi andrà in Parlamento.

Veneto

Venezia ospita una delle sfide elettorali più incerte del Paese.

Venezia - Camera

Nicola Pellicani, candidato del Partito Democratico, sarebbe alla pari al 33% con Giorgia Andreuzza, candidata del partito di Salvini, assessore al turismo e da sempre con la Lega Nord. Pochi voti potrebbero dare la spinta per sconfiggere l'estrema destra.


*Sondaggi: Le nostre proiezioni per la Camera e il Senato sono basate sulle simulazioni elaborate da Salvatore Vassallo, professore di Scienze Politiche all'Università di Bologna, per La Repubblica, utilizzando solo sondaggi realizzati prima del 16 febbraio, e pubblicati sul sito www.sondaggipoliticoelettorali.it della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria.

Spargi la voce

Clicca per copiare: