Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK
Comune di Venezia e Regione Veneto e senatore Felice Casson: Ci rivolgiamo a Voi per salvare gli artigiani veneziani

Comune di Venezia e Regione Veneto e senatore Felice Casson: Ci rivolgiamo a Voi per salvare gli artigiani veneziani

411 persone hanno firmato. Arriviamo a  500
411 Sostenitori

Chiudi

Completa la tua firma

,
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.
Questa petizione è stata creata da Ester R. e potrebbe non rappresentare il punto di vista della comunità di Avaaz.
Ester R.
ha lanciato questa petizione diretta a:
Comune di Venezia e Regione Veneto e senatore Felice Casson

Moltissimi artigiani veneziani, a causa dell'aumento dell'affitto dei negozi per la richiesta negli ultimi dieci anni di commercianti non UE e per la concorrenza di artigianato finto a basso costo, sono stati costretti a chiudere la loro attività. Chiediamo spazi di rivendita, ad equo canone, tutelati per evitare di rivolgerci ai servizi sociali che al momento sono, oltretutto, sempre meno in grado di aiutare. Ricordiamo che l'Italia è uno dei pochissimi paesi al mondo che non ha imposto limitazioni alle importazioni e questo ha schiacciato completamente l'economia locale soprattutto di quelle zone che vivono di artigianato. Venezia è tutelata dall'UNESCO e così dovrebbero essere la sua cultura e il suo vero artigianato. Vi ringraziamo anticipatamente per qualsiasi cosa possiate fare per aiutarci. Cordialmente Ester Rioda

Many Venetian artisans, due to the increase of the rent of the shops for the request in the last ten years of non-EU traders and for competition craft fake cheap, have been forced to close their business. We ask spaces resale, affordable rental, protected to avoid to turn to social services that currently are, moreover, less and less able to help. Recall that Italy is one of the very few countries in the world that did not impose restrictions on imports and this has completely crushed the local economy, especially in those areas living craft. Venice is protected by UNESCO and so should be its culture and its true craftsmanship. We thank you in advance for anything you can do to help. Sincerely Ester Rioda