Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK
La più grande ed efficace comunità online di campagne per il cambiamento

Ministro del Tesoro italiano: Riordinare le cessioni stipendi, salari, pensioni. Ridurre gli Interessi.

La petizione è in attesa di approvazione dalla comunità di Avaaz
Ministro del Tesoro italiano: Riordinare le cessioni stipendi, salari, pensioni. Ridurre gli Interessi.
  
  

 


Perché è importante

Premessa
La gestione dei tassi di interessi la fanno le banche – sotto il controllo della Banca d’Italia e del Ministero del Tesoro, si presume.
Il risultato sulle cessioni del quinto di stipendi, salari, pensioni è clamoroso: le Banche e la rendita parassitaria di tipo finanziario lucrano profitti immani a danno di pensionati e lavoratori.
Firma per chiedere giustizia e risorse per le famiglie.
Proposta
Interessi sulla cessione del quinto di stipendi, salari, pensioni.

L’Associazione ZALEUCO (www.zaleuco.net), i suoi associati, e tutti coloro che hanno interesse, considerato :
che il tasso di interesse praticato dall’INPS, ex INPDAP ecc., sulle cessioni del quinto di stipendi, pensioni, salari è del 3,75%;
che a MPS il governo Monti ha dato diversi miliardi di euro al 5%;
che il tasso di interesse praticato dalle banche alle imprese non supera il 9% (cfr. Gazzetta del Sud del 29 dicembre 2013);
che l’Europa unita cede alle banche il denaro al tasso di interesse dello 0,25%;
che le Banche convenzionate, e le Poste, sulle cessioni del quinto di stipendi, salari, pensioni praticano tassi di interesse che vanno, in media, dal 10 al 12% e più,
chiedono
1) Che sia fissato un tetto massimo agli interessi, che non superi il 6-7%;
2) Che siano restituiti agli interessati gli interessi eccedenti il 6-7% esatti negli ultimi cinque anni;
3) Che la Magistratura indaghi, al fine di verificare l’eventuale consumazione dei reati, di:
a) Abuso di posizione dominante;
b) Concussione;
c) Usura;
d) Eventuali altri reati riscontrabili.

Pubblicata Gennaio 11, 2014
Segnala contenuto inappropriato
Clicca per copiare: