Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK
La più grande ed efficace comunità online di campagne per il cambiamento

#FreeOurGirls .. Liberiamo Prudence e le altre nigeriane

La petizione è in attesa di approvazione dalla comunità di Avaaz
#FreeOurGirls .. Liberiamo Prudence e le altre nigeriane
  
  

 


Perché è importante

Prudence è rinchiusa nel Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria assieme ad altre 64 ragazze nigeriane.Sulla loro testa pende un decreto di espulsione che le riporterebbe in Nigeria, quella Nigeria da cui sono fuggite per salvarsi dagli orrori degli islamisti di Boko Haram e dagli abusi della Mafia nigeriana.

Prudence in particolare è sopravvissuta ad un attentato che provocò 80 morti e 200 feriti, e lei era proprio tra i duecento feriti. Sul corpo di Prudence i segni indelebili del fuoco.

Durante il viaggio verso l'Italia sono state stuprate e violentate nelle prigioni dell'inferno della Libia, e poi sopravvissute alla traversata del Mediterraneo. Un viaggio durato otto lunghi mesi.

Noi diciamo NO alla loro "espulsione". Queste ragazze hanno bisogno del riconoscimento dello status di "rifugiato" e di "protezione sociale" e non di essere espulse.

"Due mesi in Libia sono come cento anni all'inferno". Aiutaci e firma questo appello per "liberare" Prudence e le altre 64 ragazze nigeriane ed evitare così il loro respingimento coatto verso l'inferno da cui sono fuggite.

(Guarda il Video) http://bit.ly/1NR7e0E
(Leggi l'articolo) http://bit.ly/1EbTs8X

Pubblicata Agosto 25, 2015
Segnala contenuto inappropriato
Clicca per copiare: