Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK
La più grande ed efficace comunità online di campagne per il cambiamento

Ugo Rossi e Michele Dallapiccola: No alla caccia nei parchi e nelle aree protette.

Ugo Rossi e Michele Dallapiccola: No alla caccia nei parchi e nelle aree protette.
  
  

 


Perché è importante

Parchi nazionali, naturali, e aree protette sono rimasti i pochi territori dove ancora la fauna selvatica riesce a sopravvivere.
Malgrado ciò, dopo avere depredato i resto del territorio, si concede ai cacciatori trentini anche la possibilità di cacciare nei parchi e ampliare le specie cacciabili comprese quelle protette.
Una norma approvata ad hoc dal governo su richiesta delle province di Trento e Bolzano. Considerando che la maggioranza della popolazione è contraria a qualsiasi tipo di caccia, che vengano almeno risparmiati i parchi nazionali e provinciali, nell'interesse della comunità.
Si chiede pertanto al Presidente Rossi e all'Assessore Dallapiccola di non dare atto a questo nuovo scempio.

Pubblicata Novembre 30, 2016
Segnala contenuto inappropriato
Clicca per copiare: