Fermiamo la piaga della plastica

Le abbiamo viste tutti, almeno una volta: immagini di balene con la pancia piena di bottiglie, o di enormi isole di rifiuti che coprono il mare. Di tartarughe che annegano intrappolate dai sacchetti.

È una crisi planetaria, e se non agiamo ora gli oceani conterranno più plastica che pesci entro il 2050!

Ma un nuovo studio ha scoperto che il 90% della plastica che arriva in mare viene da appena 10 fiumi in Africa e Asia. Se li ripuliamo, possiamo letteralmente salvare gli oceani.

Quindi, invece di aspettare che lo faccia qualcun altro, abbiamo preparato un piano per cominciare la pulizia. Se 50mila di noi donano ora anche solo una piccola cifra, potremo:
  • Inviare esperti di gestione della plastica nelle città attraversate da questi fiumi, per creare piani di smaltimento locali;
  • Lanciare grandi campagne di sensibilizzazione nelle regioni e nelle città chiave;
  • Mettere pressione sui grandi paesi donatori perché finanzino la pulizia dei 10 fiumi.
Per gli esperti dell'ONU il nostro movimento è perfetto per avviare questo piano. Dona adesso quello che puoi per fermare la piaga della plastica che sta soffocando il pianeta.