Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK
Amm. delegato IBM e Amm. delegato Sistemi Informativi: Revocare i 156 licenziamenti di Sistemi Informativi (IBM)

Amm. delegato IBM e Amm. delegato Sistemi Informativi: Revocare i 156 licenziamenti di Sistemi Informativi (IBM)

3,144 persone hanno firmato. Arriviamo a  5,000
3,144 Sostenitori

Chiudi

Completa la tua firma

,
Aderendo a questa campagna acconsenti a ricevere le email di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti illustra come possono essere usati. Puoi disiscriverti in ogni momento.
Questa petizione è stata creata da filcams c. e potrebbe non rappresentare il punto di vista della comunità di Avaaz.
filcams c.
ha lanciato questa petizione diretta a:
Amm. delegato IBM e Amm. delegato Sistemi Informativi
La #SistemiInformativi, azienda appartenente alla
multinazionale #IBM, ha deciso di licenziare 156 dei suoi 958 dipendenti. 156 famiglie (135 a Roma, 12 a Milano, 6 a Torino, 3 a Perugia) messe sul lastrico, ma anche 156 professionalità nel cosiddetto terziario avanzato che vengono rottamate.

Chiediamo al Presidente della Repubblica e al Presidente del Consiglio di intervenire a salvaguardare 156 posti di lavoro e un pezzetto di futuro del nostro Paese.

Chiediamo all'Amministratore Delegato di #IBM Italia dott. Enrico Cereda e all'Amministratore Delegato di Sistemi Informativi d.ssa Carla Monguzzi di revocare i 156 licenziamenti e di lavorare insieme per creare e non per
distruggere.

The SistemiInformativi, a company which is part of
IBM multinational company, has decided to sack 156 of its 958 employees. 156 families (135 in rome, 12 in Milan, 6 in Turin and 3 in Perugia) are on the brink of poverty, and 156 skilled workers employed in the so called advanced
tertiary sector are being disposed of.

We ask the President of the Republic and the Prime
Minister to act and safeguard 156 jobs and a small piece of our country’s future.

We ask the CEO of IBM Italia Mr. Enrico Cereda and
the CEO of Sistemi Informativi Ms. Carla Monguzzi to revoke these 156 layoffs and work together to build, not to destroy.