Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK
MobiltyAmoCi per un Trasporto Pubblico più efficiente e meno costoso. Si può, adesso!

MobiltyAmoCi per un Trasporto Pubblico più efficiente e meno costoso. Si può, adesso!

614 persone hanno firmato. Arriviamo a  750
614 Sostenitori

Chiudi

Completa la tua firma

,
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.
Questa petizione è stata creata da Legambiente E. e potrebbe non rappresentare il punto di vista della comunità di Avaaz.
Legambiente E.
ha lanciato questa petizione diretta a:
Virginio Merola (Sindaco Metropolitano), Marco Monesi, Sindaci dei Comuni Metropolitani
Siamo più di un milione di donne e uomini che abitano nella Città Metropolitana di Bologna. Un territorio immerso nella Pianura Padana, l'area con il più alto inquinamento atmosferico di tutta europa. Tutti i giorni ci dobbiamo spostare per raggiungere il nostro posto di lavoro, o il nostro luogo di studio e siamo stanchi di essere costretti ad utilizzare il mezzo privato. Crediamo che una mobilità pubblica, collettiva, efficiente e decarbonizzata sia un diritto per tutti noi. Vogliamo essere messi in condizione di poter lasciare a casa l'automobile, e spostarci efficientemente ad un costo adeguato su tutto il territorio, per risparmiare tempo, denaro e non pesare sulla salute delle future generazioni. Per questo chiediamo che all'interno del PUMS (Piano urbano della mobilità sostenibile) metropolitano siano inserite due semplici azioni:

  • l'introduzione di un abbonamento unico metropolitano: l'abbonamento al trasporto pubblico (autobus e treno) all'interno della città metropolitana deve avere per tutti lo stesso costo, che può essere quello dell'abbonamento urbano di Bologna. Meno entrate economiche per singolo abbonato, ma più abbonati (e quindi meno auto)

  • Corse di treno ogni 15 minuti su tutto il servizio ferroviario metropolitano: un servizio efficiente di "metropolitana" di superficie che collega tutti i principali centri della provincia. Zero emissioni, zero code interminabili in auto e tempi di viaggio competitivi rispetto al mezzo privato. Crediamo che questi interventi siano urgenti e fondamentali per rendere effettivamente raggiungibili gli sfidanti obiettivi di ridistribuzione del modal share e di contenimento degli inquinanti atmosferici posti al 2030 nel PUMS, agendo sia sul sulla realizzazione di nuove ed efficaci infrastrutture, sia su una revisione dei costi di accesso al TPM.

BOLOGNA SI MUOVE, BOLOGNA RESPIRA!