Aggiorna le tue impostazioni dei cookie per utilizzare questa funzione.
Clicca "Consenti tutti" o attiva solo i "Cookie per pubblicità mirata"
Continuando, dichiari di accettare l' Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie .
OK

Fermiamo la caccia ai delfini nei mari del Perù

Al Ministro dell'ambiente Manuel Gerardo Pedro Pulgar-Vidal Otálora, al Ministro dello Sviluppo Economico Gladys Mónica Triveño Chan Jan, e al Presidente Ollanta Humala:

Attraverso questa petizione vi chiediamo di far applicare la legge sulla caccia e la vendita di delfini come cibo ed esche in Perù. Tutti noi abbiamo assistito attraverso diverse inchieste e immagini al terribile crimine che si sta compiendo al largo delle nostre coste. Sulla base delle informazioni pubblicate, 15mila delfini ogni anni vengono uccisi in Perù. Non lasciate che distruggano i nostri oceani. Non c'è possibilità di tornare indietro. Vi chiediamo di mettere fine a tutto ciò e fare in modo che i responsabili paghino. Non vi chiediamo miracoli.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail:
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.

Recenti firmatari

Fermiamo la caccia ai delfini nei mari del Perù

Ho appena visto un filmato scioccante girato in Perù in cui si mostra come i pescatori stiano massacrando circa 15mila delfini ogni anno per usarli come esche per catturare squali in pericolo d'estinzione. Questa storia assurda mi ha fatto stare malissimo e ora sto lottando per mettere fine a questo incubo. Ti unisci a me?

Il governo del Perù si sta svegliando ora, ma non sta facendo abbastanza. La caccia ai delfini è già illegale e punibile con diversi anni di prigione, ma le autorità si girano dall'altra parte per non vedere, lasciando massacrare migliaia di delfini e squali. Quello che però importa, e molto, al governo è la reputazione del Perù nel mondo, specialmente per il turismo e se riusciremo a metterli sotto pressione con una campagna globale e di massa, sono sicura che cominceranno a fare veramente qualcosa per mettere fine al massacro

Non appena avremo raccolto un milione di firme da tutto il mondo rivolte al governo del Perù, Avaaz comprerà delle pagine a pagamento su riviste turistiche dei paesi da cui provengono il maggior numero dei turisti e il governo non potrà più ignorarci! Aiutami a fermare questa brutale mattanza firmando ora.

Questa petizione è stata lanciata da Zoe Massey sul sito delle Petizioni della Comunità di Avaaz.

Spargi la voce