Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK

Politici: giù le mani dall'informazione!

Ai membri della Commissione parlamentare di vigilanza:

Vi chiediamo di respingere l'"Atto d'indirizzo sul pluralismo" e tutti i regolamenti che limitino l'informazione televisiva su questioni d'interesse pubblico e che mettano in pericolo l'indipendenza dei giornalisti tv. La nostra Costituzione protegge la libertà di stampa e d'informazione e questi principi devono essere difesi per preservare la nostra democrazia e proteggere il bene comune.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail:
Aggiungi il tuo numero di telefono se vuoi ricevere nostre notizie via telefono o SMS.
Per favore, abilita i comandi Javascript per visualizzare questa pagina web nel migliore dei modi
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.

Recenti firmatari

ULTIM'ORA (9 marzo): abbiamo consegnato oggi le firme ai membri della Commissione di vigilanza in un sit-in mascherati da conduttori a "targhe alterne"! Alcuni parlamentari ci hanno detto che l'opposizione sta crescendo: continuiamo a fare pressione per la libertà d'informazione!

Fra pochissimo il Parlamento si pronuncerà sulle nuove regole che minano l'indipendenza del giornalismo in televisione e mettono a repentaglio la libertà d'informazione in Italia.

Le misure proposte da un parlamentare berlusconiano lascerebbero i giornalisti senza alcuna protezione legale, dissuadendoli così dal compiere il loro lavoro d'inchiesta, e i politici imporrebbero a ogni trasmissione un doppio conduttore a settimane alternate, una contro-satira e ospiti scelti da tutti i partiti politici. L'informazione televisiva diventerebbe così un megafono dei messaggi elettorali dei partiti.

Solo un grido pubblico colossale potrà fermare questo nuovo attacco ai media. Costruiamo una petizione enorme prima del voto cruciale: Avaaz e i suoi alleati la consegneranno ai media e direttamente ai parlamentari chiave della Commissione di vigilanza durante il dibattito finale. Firma ora e inoltra la petizione a tutti. Le nostre firme possono fare la differenza!
Aggiungi il tuo numero di telefono se vuoi ricevere nostre notizie via telefono o SMS.
Inserisci il tuo messaggio nel box qui sotto
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.