Aggiorna le tue impostazioni dei cookie per utilizzare questa funzione.
Clicca "Consenti tutti" o attiva solo i "Cookie per pubblicità mirata"
Continuando, dichiari di accettare l' Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie .
OK

Tuteliamo le donne sul lavoro!

Ai leader mondiali e ai governi di tutto il mondo:

Come cittadini di tutto il mondo, vi chiediamo di fare tutto il possibile per eliminare la violenza di genere nel mondo del lavoro. Vi chiediamo di sottoscrivere e applicare nella pratica la Convenzione sulla violenza e sulle molestie dell'OIL e la relativa Raccomandazione e riformare la normativa nazionale in materia.


Inserisci il tuo indirizzo e-mail:
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.

Recenti firmatari

Tuteliamo le donne sul lavoro!

Più di 120 donne nelle fabbriche di abbigliamento del Lesotho affermano di aver subito abusi sessuali dai loro superiori. Alcune sarebbero state violentate direttamente in fabbrica.

Questi non sono casi isolati. L'80% delle lavoratrici tessili intervistate in Bangladesh ha subito o ha assistito a violenze sessuali e molestie sul lavoro. E succede a milioni di donne in tutto il mondo.

Ma tra poche settimane, potrebbe entrare in vigore un trattato per tutelare le donne di tutto il mondo dalla violenza sul posto di lavoro!

6 paesi lo hanno già ratificato e anche l'Italia sta per farlo, ma ne servono di più per farlo adottare in tutto il mondo. Portiamo il nostro appello direttamente ai paesi sostenitori, come Spagna, Argentina ed Ecuador, perché abbiano più forza al prossimo importante forum mondiale sui diritti delle donne e facciamoci sentire in tutto il mondo. Firma ora!
Pubblicato il:

Spargi la voce

Clicca per copiare: