Aggiorna le tue impostazioni dei cookie per utilizzare questa funzione.
Clicca "Consenti tutti" o attiva solo i "Cookie per pubblicità mirata"
Continuando, dichiari di accettare l' Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie .
OK

Monti e i partiti: giù le mani dall'informazione!

Al Presidente del Consiglio Monti, al Presidente della Camera Fini e al Presidente del Senato Schifani:

In qualità di cittadini allarmati vi chiediamo di avviare immediatamente un bando pubblico per le seguenti nomine: Presidente e Direttore generale della Rai, Presidente e consiglieri dell'Autorità per le Comunicazioni e per la Privacy. Questo è l'unico modo che abbiamo per liberare la nostra informazione dalla morsa dei partiti, difendere il nostro diritto a un'informazione indipendente e garantire piena trasparenza per tutte le nomine a incarichi pubblici.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail:
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.

Recenti firmatari

Monti e i partiti: giù le mani dall'informazione!

In queste ore i poteri forti e i partiti stanno lavorando dietro le quinte per mettere i loro uomini di fiducia nelle posizioni di controllo dell'informazione pubblica. Ma il vento sta cambiando e se agiremo ora potremo liberare i nostri canali d'informazione dalla loro influenza.

Da domani cominceranno le nomine dei vertici della Rai, dell'Autorità per le Comunicazioni e di quella per la Privacy. Non essendoci alcun bando pubblico, finora sono sempre stati i politici e le potenti aziende dei media a spartirsi queste nomine chiave. Ma ora la pressione per ottenere trasparenza sta crescendo: migliaia di cittadini hanno chiesto un cambio di rotta, e anche l'ONU ha sollecitato il governo a intervenire. E' la migliore opportunità che abbiamo per fermare il loro controllo sulla nostra informazione.

E' giunto il momento che l'informazione sia al servizio dell'interesse pubblico e non di quello dei poteri forti. Costruiamo un appello enorme al Presidente Monti e ai Presidenti di Camera e Senato perché introducano un bando pubblico e trasparente per queste nomine. Se raggiungeremo 100.000 firme le consegneremo ai parlamentari proprio prima del voto! Firma la petizione e fai il passaparola con tutti.
Pubblicato il:

Spargi la voce