Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK

Giordania: abolite quella legge!

Al re di Giordania Adbullah, e ai membri del parlamento giordano:

Da tutto il mondo vi chiediamo con urgenza di abolire completamente l’Articolo 308, che fornisce agli stupratori la scappatoia per evitare ogni punizione. Nessun emendamento, non importa quanti siano, proteggerà le donne quanto abolire interamente l’articolo.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail:
Per favore, abilita i comandi Javascript per visualizzare questa pagina web nel migliore dei modi
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.

Recenti firmatari

A 14 anni Lubna era la prima della sua classe e i genitori la vedevano già dottoressa. Invece è stata stuprata da un cugino e costretta a sposarlo da una legge pensata per "proteggere l’onore della famiglia".

Quella stessa legge ha lasciato impunito lo stupratore.

Oggi il parlamento della Giordania vota per cancellarla, ma alcuni parlamentari conservatori si vogliono opporre. Una campagna-lampo può fargli capire che questa assurdità deve sparire. Firma ora, il nostro appello verrà rilanciato durante il dibattito in aula!

Spargi la voce

Clicca per copiare: