Aggiorna le tue impostazioni dei cookie per utilizzare questa funzione.
Clicca "Consenti tutti" o attiva solo i "Cookie per pubblicità mirata"
Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK

La fine della Palestina?

Ai Capi di Stato, Ministri degli esteri e dell'economia:

Il trattamento del popolo palestinese è una macchia sulla coscienza del mondo. È tempo che il mondo prenda posizione e agisca, per imporre sanzioni a Israele finché ai palestinesi non saranno garantiti pieni ed eguali diritti civili. Ci appelliamo alla vostra guida morale e al vostro intervento per salvare vite.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail:
Continuando, dichiari di acconsentire a ricevere le mail di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti spiega come possono essere usati. Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.

Recenti firmatari

Il primo ministro israeliano si prepara ad espandere Israele in gran parte della Palestina -- tra pochi giorni!

La Palestina è riconosciuta dalle Nazioni Unite. Ma il governo israeliano se ne vuole appropriare di fatto, in violazione del diritto internazionale.

In teoria quasi tutti sono contrari a questa mossa, ma il punto è se qualcuno farà qualcosa al riguardo. L'Europa e altre nazioni hanno il potere di convincere Israele a ripensarci, ma devono sentire la forte determinazione dell'opinione pubblica che chiede il loro intervento. Allora facciamoci sentire!
Pubblicato il: 19 Giugno 2020

Spargi la voce

Clicca per copiare: