Aggiorna le tue impostazioni dei cookie per utilizzare questa funzione.
Clicca "Consenti tutti" o attiva solo i "Cookie per pubblicità mirata"
Continuando, dichiari di accettare l' Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie .
OK
The Shocking Truth about Trump

La scioccante verità su Trump

The Shocking Truth about Trump

È scioccante ma ormai sempre più chiaro che Donald Trump è una marionetta di Vladimir Putin.

Ma è importante che il mondo sappia il perchè, prima che sia troppo tardi…

Negli anni '90 le aziende di Trump fallivano così spesso che molte banche hanno cominciato a negargli nuovi prestiti. Si è quindi rivolto agli oligarchi russi - la cricca che sostiene Putin - per finanziare i suoi progetti, e in cambio riciclare il loro denaro sporco. Questa è stata, e continua ad essere, una grossa fetta dei suoi affari. È coinvolto nel riciclaggio del denaro russo.

"Non ci affidiamo alle banche americane.
Abbiamo tutti i finanziamenti che ci servono dalla Russia."

Non si tratta di speculazioni o esagerazioni: ci sono montagne di prove. L'ex capo della sua campagna elettorale, Paul Manafort, ha profondi legami con i poteri forti russi ed è attualmente in prigione in attesa di processo proprio con l'accusa di riciclaggio di denaro sporco!

Ecco altri 5 fatti importanti che tutti dovrebbero conoscere sulla persistente collusione di Trump con la criminalità organizzata russa. Inoltra questa e-mail e condividila su Facebook -- tutti abbiamo diritto di sapere la verità:


1

Il suo principale finanziatore per la Trump Tower di Toronto è stato un miliardario russo-canadese che ha ottenuto il denaro necessario vendendo un'enorme acciaieria in Ucraina per quasi un miliardo di dollari. 100 milioni di quella cifra finirono a un faccendiere vicino al Cremlino, probabilmente convertiti in tangenti per funzionari russi di ALTISSIMO livello. E chi era il presidente della banca che ha finanziato il tutto? Vladimir Putin.


2

Trump ha comprato la sua casa di Palm Beach per 41 milioni di dollari. Qualche anno dopo, nonostante il reale valore fosse rimasto invariato, l’ha rivenduta per 95 milioni: la casa più cara d'America a quel tempo! Come ha fatto? A comprarla è stato un importante oligarca russo. Non si sa bene perché abbia deciso di "regalare" 54 milioni di dollari a Trump. Ma è una tecnica classica del riciclaggio di denaro.


3

Gli affari immobiliari di Trump sono stati spesso foraggiati con denaro russo, di solito gestito attraverso aziende di copertura. Il 77% degli appartamenti del Trump SoHo Hotel a New York sono stati comprati in contanti da queste misteriose società. Almeno 13 persone connesse ad oligarghi o gangster russi hanno abitato nelle proprietà di Trump. Uno addirittura gestiva una bisca clandestina d'alto bordo nell'appartamento proprio sotto quello di Trump!

"I Russi rappresentano una porzione trasversale e spropositata di molte delle nostre risorse"


4

Per diversi anni il broker finanziario e "Senior Advisor" di Trump è stato Felix Sater, un criminale russo già condannato, rinomato malavitoso che una volta ha devastato la faccia di una persona con un bicchiere rotto di margarita, provocandogli una ferita da 100 punti di sutura. Sater aiutava a creare società di comodo e trovava finanziamenti per i progetti di Trump, compresa la Trump Tower di Mosca. Anche lui fa parte della cerchia di Putin. Questa è una email che ha scritto all'avvocato di Trump, Michael Cohen, nel novembre del 2015:

"Michael ho fatto avere ad Ivanka un'udienza privata nell’ufficio del Cremlino di Putin. Convincerò Putin su questo programma e otterremo l’elezione di Donald. Sappiamo entrambi che nessun altro è capace di farlo senza che prenda il sopravvento la stupidità o l'avidità. Io so che tasti toccare, e lo faremo. Il nostro ragazzo può diventare Presidente degli Stati Uniti e possiamo architettare il piano, io metterò all’opera tutto il team di Putin, lo farò."

New York Times, 27 Agosto 2017


5

L'altra attività principale di Trump sono i casinò, altro tipico strumento per il riciclaggio di denaro. Uno dei suoi casinò è incorso 100 volte in violazioni accertate delle norme federali contro il riciclaggio di denaro, e ha pagato la più grande sanzione mai riscossa da un casinò per aver "volontariamente violato" le regole antiriciclaggio. Trump è tenuto per legge a eseguire la "due diligence" per tutte le sue attività per prevenire il riciclaggio. Il commento del suo senior executive al riguardo è stato: "Donald non ha diligenza".


Il quadro d'insieme

Vladimir Putin è un ex ufficiale del KGB che ha usato armi chimiche, assassinato persone in altri paesi, invaso l'Ucraina, occupato la Crimea, abbattuto l'aereo di linea MH17 con oltre 300 passeggeri a bordo, sostenuto un regime sanguinario in Siria, giustificato le percosse e le torture sugli omossessuali, sottratto quasi 200 miliardi di dollari alla sua stessa gente, manipolato elezioni estere e lanciato quella che la NATO ha definito la più grande campagna di guerra ibrida della storia per minare le democrazie liberali occidentali. Si ritiene inoltre che abbia fatto assassinare giornalisti e oppositori russi e abbia bombardato centinaia di civili russi per simulare un attacco terroristico e giustificare una guerra in Cecenia.

Eppure, quando pochi giorni fa durante la loro conferenza stampa congiunta è stato chiesto a Trump se avesse qualche critica da fare a Putin, Trump ha risposto di no, facendo anche dell’ironia sulle forze dell'ordine statunitensi per le indagini sugli attacchi russi alla democrazia USA!





Spargi la voce





Spargi la voce