Aggiorna le tue impostazioni dei cookie per utilizzare questa funzione.
Clicca "Consenti tutti" o attiva solo i "Cookie per pubblicità mirata"
Continuando, dichiari di accettare l' Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie .
OK

Aiutiamo Obama a chiudere la Baia di Guantanamo

Aiutiamo Obama a chiudere la Baia di Guantanamo
Simulazione del manifesto al centro di Washington DC. Dona perché si realizzi!
L’impegno del Presidente Obama di invertire la tendenza e indagare sulla detenzione e sui metodi di interrogatorio brutali e illegali adottati da Bush è realmente minacciato.

I sostenitori della tortura come Dick Cheney rischiano di nuovo di vincere la battaglia di opinione contro i principi, la sicurezza e la legalità. Addirittura membri del partito di Obama stesso hanno ritirato il sostegno per finanziare la chiusura della Baia di Guantanamo. Questo momento potrebbe essere un grande passo indietro per i diritti umani in tutto il mondo.

Fonti vicine a Obama hanno detto ad Avaaz che dovremmo mostrare con urgenza e visibilmente che il mondo sostiene Obama nello sforzo di rispettare l'impegno pre-elettorale di ristabilire il principio di legalità. Perciò contrastiamo la campagna neo conservatrice e innalziamo un enorme manifesto proprio al centro di Washington DC. Con 25$ ognuno di noi può acquistare circa trenta centimetri quadrati a sostegno del Presidente Obama; con 1000$ possiamo avere una lettera.

Spargi la voce