Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK

UE: proteggete salute e ambiente dalla Monsanto!

Alla Commissione europea e a tutti gli Stati membri, ai Ministri italiani per Agricoltura, Salute e Ambiente:

Siamo cittadini di tutto il mondo preoccupati dal fatto che il glifosato sia stato dichiarato "probabilmente cancerogeno per gli esseri umani". Vi chiediamo di esercitare il principio di precauzione e sospendere immediatamente l'approvazione dell'uso del glifosato, presente in diserbanti come il RoundUp della Monsanto. Vi chiediamo di includere la ricerca della IARC nel processo di valutazione della sicurezza di tale sostanza, e di garantire la massima trasparenza di ogni controllo, l’uso di studi indipendenti e che gli stessi siano valutati da ricercatori indipendenti e liberi da conflitti di interessi. Finché non sarà dimostrato che il glifosato è sicuro, è vostro dovere garantire che le persone non siano esposte ad esso.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail:
Per favore, abilita i comandi Javascript per visualizzare questa pagina web nel migliore dei modi
Aderendo a questa campagna acconsenti a ricevere le email di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti illustra come possono essere usati. Puoi disiscriverti in ogni momento.

C’è un erbicida che gli scienziati hanno detto essere “probabilmente cancerogeno” e che è talmente diffuso che è stato trovato anche nel sangue umano, senza che nessuno di noi sappia di esservi esposto.

Ora, per la prima volta, il glifosato potrebbe essere messo al bando -- GRAZIE ALLE NOSTRE INCREDIBILI MOBILITAZIONI!

È da un anno che la Monsanto pressa l’Europa per il rinnovo della licenza di questo veleno, ma ogni volta siamo riusciti a bloccarli. Ora, tra pochi giorni, ci sarà l’ultimo tentativo di rinnovo e le multinazionali della chimica stanno facendo di tutto per ottenerlo.

Ma la pressione dal basso sta funzionando e, contro ogni previsione, abbiamo un’incredibile possibilità di vincere. 

Il voto è tra 4 giorni! Firma ora, tutti assieme possiamo togliere questo veleno dalle nostre tavole. E ogni firma conta: le mostreremo tutte su degli schermi mentre i rappresentanti dei paesi europei staranno entrando nella sala del voto.

Spargi la voce

Clicca per copiare: