Aggiorna le tue impostazioni dei cookie per utilizzare questa funzione.
Clicca "Consenti tutti" o attiva solo i "Cookie per pubblicità mirata"
Continuando, dichiari di accettare l' Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie .
OK

Perché fare una donazione ad Avaaz?


1. Quello che facciamo funziona

Con oltre 65 milioni di membri in ogni nazione del mondo e la capacità di mobilitarsi con estrema agilità per cogliere le opportunità del momento, il lavoro di Avaaz funziona. Insieme abbiamo contribuito a salvare vite in Siria, Yemen, Haiti, Nepal e Birmania, abbiamo portato i governi a cambiare le loro politiche dal Brasile al Giappone, ottenuto vittorie su trattati internazionali come lo storico accordo di Parigi sul cambiamento climatico o quello per la protezione di Internet, fino alla tutela degli oceani. Abbiamo inviato milioni di dollari per aiuti umanitari alle comunità emarginate proprio quando il Covid-19 ha peggiorato le già gravissime disuguaglianze socio-economiche globali. L'ex Primo ministro della Gran Bretagna, Gordon Brown, ci ha detto: "avete portato avanti l'idealismo nel mondo… Non sottovalutate la vostra influenza sui leader", mentre l'Economist ha scritto che Avaaz "è in grado di far scattare un allarme assordante per scuotere i leader mondiali". Al Gore ha dichiarato che "Avaaz è entusiasmante e ha già fatto la differenza". Esistiamo solo dal 2006 e finora abbiamo appena scalfito la superficie di ciò che è possibile.

2. Una donazione ad Avaaz è un investimento che produce un cambiamento sociale duraturo

Oltre a sostenere le più promettenti iniziative per migliorare il mondo, le donazioni ad Avaaz finanziano le nostre incisive campagne, e permettono a sempre sempre più persone di conoscerci. Perché più persone significa più risorse e maggiore impatto. Con la tua donazione non stai solo contribuendo a rendere possibile il cambiamento, ma stai anche aiutando una comunità a crescere, a moltiplicare i suoi membri e le sue risorse, creando cambiamento ed evoluzione continua. Questo binomio ha un incredibile valore filantropico.

3. Ci concentriamo sulle necessità maggiori e le migliori opportunità

Molte organizzazioni si occupano di un tema specifico per un lungo periodo. Questo è importante, ma può portare a dover ignorare bisogni disperati o opportunità incredibili, dovendo dare priorità a un'unica causa. Avaaz fonda le sue campagne sui bisogni e le opportunità più urgenti, arrivando proprio quando c'è più bisogno dell'attenzione immediata dei cittadini. Lavoriamo sempre con partner di alta qualità nelle aree in cui ci impegniamo. I donatori di Avaaz possono essere sicuri che il loro contributo sarà sempre riservato per i problemi più urgenti del mondo attuale.

4. Siamo regolarmente controllati e fiscalmente responsabili

Molti timori rispetto alle donazioni sono legati al cattivo uso che se ne potrebbe fare. Molto spesso quel timore è infondato: la maggior parte delle organizzazioni è fatta di ottime persone che lavorano per ottimi propositi. Con Avaaz vai sul sicuro, e in parte è anche perché per legge i nostri conti sono controllati ogni 12 mesi. Questo controllo riguarda ogni aspetto della vita dell'organizzazione e delle sue pratiche fiscali. Siamo sottoposti ad audit annuali sin dall'inizio di Avaaz nel 2006. I certificati dei revisori indipendenti hanno sempre attestato "la buona salute" dell'organizzazione. (Per maggiori dettagli sulla salute finanziaria di Avaaz, clicca qui ).

5. Siamo indipendenti al 100%

Avaaz non riceve nessun finanziamento da governi o multinazionali. Questo è un aspetto fondamentale: garantisce che la nostra voce sia esclusivamente determinata dai valori dei nostri membri, e non da un grande finanziatore. Mentre per partire abbiamo goduto di contributi iniziali di organizzazioni benefiche, ora il 100% del budget di Avaaz viene da piccole donazioni online. Ciò significa che gli unici a dettare l'agenda sono i membri di Avaaz.

6. Abbiamo un team altamente qualificato che svolge un lavoro eccezionale

Organizzare le campagne, fare pressione e promuovere il cambiamento nel mondo sono attività serie e con grandi esigenze: più competente è il nostro team e più le donazioni riusciranno ad avere un impatto concreto. Avaaz riesce ad attrarre a sé i migliori al mondo in questo campo.

7. Giriamo le donazioni quando ha senso per avere l'impatto maggiore

Avaaz ha donato decine di milioni di dollari ad altre organizzazioni, perché meglio posizionate di noi per ottenere risultato ancora migliori. Solo nel 2020, abbiamo donato quasi 10 milioni di dollari in situazioni di emergenza di tutto il mondo, trasformando la vita delle persone ovunque. Quando il Covid-19 ha il colpito il mondo, Avaaz è scattata all'azione per sostenere i gruppi indigeni dell'Amazzonia e dei Masai in Kenya e garantito milioni di pasti e migliaia di kit di forniture mediche per le comunità vulnerabili di Pakistan, Bolivia, Congo e tanti altri. Quando i paesi europei hanno voltato le spalle ai profughi che rischiavano la vita in mare, siamo intervenuti per sostenere le barche delle poche missioni di soccorso che operano nel Mediterraneo. Abbiamo raccolto fondi per recuperare le foreste e salvare koala, canguri e altri animali selvatici feriti dopo che i devastanti incendi in Australia; abbiamo sostenuto gruppi di ranger in Africa per combattere il bracconaggio... e molto altro ancora!

Il modo in cui supportiamo le altre organizzazioni è anche molto importante. Molte fondazioni sono lente a causa di processi burocratici infiniti e processi decisionali farraginosi che ostacolano la risoluzione delle emergenze. Avaaz trova le persone e le organizzazioni migliori, che lavorano in modo efficace, spesso con budget molto ridotti, e dà loro gli strumenti per poter fare quello in cui eccellono.

8. Siamo politici (questo è molto importante e non significa essere partitici)

Molte no-profit offrono la deducibilità fiscale per le loro donazioni. Tuttavia, ciò comporta che in un certo qual modo sono parzialmente finanziate dai contribuenti, e i governi sfruttano questa condizione per imporre una serie di regole stringenti su quello che le organizzazioni possono o non possono fare. Soprattutto, la condizione più limitativa è che queste no-profit non sono libere di criticare, appoggiare o opporsi a esponenti politici. Le donazioni ad Avaaz non sono fiscalmente deducibili, e questo ci offre totale libertà per dire o fare ciò che riteniamo più opportuno affinché i politici ascoltino il volere delle persone. Molte battaglie si giocano sul piano della politica, questa particolarità ci permette di essere più efficaci di tanti altri gruppi di pressione che invece non possono esprimere giudizi politici.

9. Ci teniamo alla larga dalla burocrazia

Avaaz è una rete cittadina enorme, ma nonostante ciò, la sua organizzazione è veramente piccola: abbiamo solo qualche dozzina di organizzatori di campagne a tempo pieno con supporto operativo e tecnologico. La maggior parte delle grandi ONG mondiali hanno centinaia o addirittura migliaia di dipendenti. Siamo efficienti, ci concentriamo sui risultati e la possibilità di incidere sulle decisioni.

10. La rendicontazione democratica è alla base del nostro modello

Il modello di lavoro di Avaaz è centrato sul potere della gente. Le nostre priorità sono fissate da sondaggi annuali e settimanali fatti ai membri, come per ogni campagna. Non importa quanto lavoro investiamo nella preparazione di una campagna: se non è sostenuta dai membri, non la lanciamo. In questo modo sono direttamente i membri a decidere come vanno spese le donazioni.

Clicca qui per vedere le spese di Avaaz e le informazioni finanziarie