Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK

Diamo un colpo di grazia al carbone, non al Pianeta

Al dott. Joachim Wenning, CEO di Munich Re, e a tutte le altre compagnie assicurative:

Vi chiediamo di smettere di assicurare e investire nel carbone e nelle sabbie bituminose. Sono i combustibili fossili che più stanno contribuendo al cambiamento climatico, e rappresentano un'enorme minaccia per il Pianeta e i nostri figli -- oltre che al vostro lavoro di assicuratori.

Sei già membro di Avaaz? Inserisci la tua e-mail e premi "Invia".
Prima volta su Avaaz? Per favore compila i campi qui sotto.
Aderendo a questa campagna acconsenti a ricevere le email di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti illustra come possono essere usati. Puoi disiscriverti in ogni momento.

Pubblicato il: 27 Giugno 2018
Con Donald Trump alla guida degli Stati Uniti, siamo di nuovo a rischio di una imminente crisi climatica a livello mondiale -- ma abbiamo la possibilità di far avverare invece il suo peggior incubo: far chiudere tutte le centrali a carbone! 

Trump ha l’assurdo piano di rilanciare proprio l’industria del carbone che è uno dei maggiori pericoli per la vita sulla Terra, ma le centrali hanno bisogno di essere assicurate per continuare a funzionare. Proprio grazie alla pressione pubblica molte compagnie si stanno rifiutando di garantire il carbone, e ora possiamo convincere anche una delle più grandi al mondo, Munich Re, a fare lo stesso!

Potrebbe avere un effetto a catena per l'intero settore. E stanno decidendo proprio ora la loro posizione aziendale perché tra pochi giorni incontreranno i loro più importanti clienti. Presentiamoci al vertice con 1 milione di firme, enormi manifesti e annunci sui giornali: è la nostra occasione per fermare l'incubo del carbone e salvare il clima!